8 consigli alla tua azienda per gestire Instagram
tl;dr

Oltre 500 milioni di utenti utilizzano Instagram ogni giorno.

L'anno scorso la piattaforma ha superato 1 miliardo di utenti, mentre nel 2013 ne registrava appena 130 milioni attivi in un mese.

Si stima siano oltre 200 milioni gli account per professionisti e più di 20 milioni le aziende in tutto il mondo che utilizzano Instagram per il business.

Nel 2019 è stato rilevato che 7 hashtag su 10 sono Branded Hashtag, ossia riconducibili a un determinato marchio o azienda. Questo dato conferma quanto Instagram sia diventato il nuovo riferimento per i brand: una piattaforma dove il coinvolgimento è elevato, dove si possono raggiungere veri obiettivi di business e i follower sono fedeli al marchio. 

Ecco tutto ciò che devi sapere su come utilizzare Instagram per la tua attività.

Crea un account aziendale Instagram

Se hai già un account Instagram personale con contenuti adatti al marchio e un seguito consolidato, potresti semplicemente convertirlo in un account aziendale Instagram. Ciò ti consente di accedere a tutte le funzioni aziendali e rende la transizione trasparente per i follower esistenti.

Puoi anche scegliere di creare un account aziendale Instagram nuovo di zecca. Questa è la scelta giusta se non si dispone di un account personale esistente o se il proprio account personale non rappresenta in modo accurato la propria attività.

Come configurare un account aziendale Instagram da zero

1. Scarica l'app di Instagram per iOS, Android o Windows.

2. Apri l'app e clicca su Iscriviti.

3. Inserisci il tuo indirizzo email e tocca Avanti. Se vuoi connettere il tuo account aziendale Instagram alla tua pagina Facebook, assicurati di utilizzare un indirizzo email amministratore per iscriverti, o tocca Accedi con Facebook.

4. Scegli il tuo nome utente e password e la foto profilo Instagram

5. Inserisci le informazioni del tuo profilo. 

6. Clicca su Fine.

Ora hai un profilo Instagram personale pronto per la conversione in un account Instagram aziendale. Continua seguendo i passaggi seguenti:

1. Accedi sull’app all’account personale Instagram che vuoi convertire.

2. Clicca l'icona del profilo per andare al tuo profilo instagram.

3. Clicca l'icona a tre linee nella parte in alto a destra dello schermo, quindi tocca Impostazioni.

4. Clicca “Passa a profilo aziendale”, quindi continua.

5. Se desideri collegare il tuo account aziendale Instagram alla tua pagina business Facebook, segui le istruzioni per farlo.

6. Aggiungi informazioni di contatto: il tuo account Instagram for business deve includere un indirizzo email, un numero di telefono o un indirizzo fisico.

7. Clicca Fine.

Scrivi la tua bio

Instagram non è LinkedIn, è molto più informale. Ciò significa che non è necessario scrivere una biografia noiosa e piena di gergo aziendale.

Conviene optare per un approccio più spensierato per umanizzare il tuo brand. Pensa al tuo cliente ideale e scrivi la tua biografia in un modo che piaccia a lui.

Per quanto riguarda la formattazione, puoi utilizzare emoji, spaziatura verticale e altri trucchi per aiutare la biografia del tuo profilo a distinguerti dalla massa.

Pensa al tuo pubblico ideale e a cosa potrebbe piacere vedere nella tua biografia, e dai un'occhiata a ciò che i concorrenti di maggior successo stanno facendo. Da lì puoi prendere una decisione più consapevole su come formattare la tua biografia.

Se non hai idea di quale sia il tuo cliente tipo, prima di cimentarti con il social media marketing sarà bene che tu studi e definisca le tue brand persona.

Suggerimento: anche se è bello essere creativi, non dovresti sacrificare la chiarezza per motivi di creatività. Assicurati che la tua biografia indichi cosa fa la tua azienda, in modo che permetta alle persone che visualizzano il tuo profilo di capirlo immediatamente.

Definisci il tuo pubblico e i contenuti

Conosci il tuo target? 

Sai che tipo di contenuti li renderà coinvolti con il tuo marchio su Instagram?

Altrimenti, è tempo di iniziare le ricerche. Dai uno sguardo agli account dei tuoi concorrenti e scopri quali tipi di foto hanno il maggior coinvolgimento. Certo, non puoi rubare quelle foto, ma puoi sicuramente utilizzarle come ispirazione quando crei i tuoi post.

Se non sei sicuro del tipo di contenuti da pubblicare su Instagram, ecco alcune idee:

  • Video dietro le quinte

  • Citazioni di ispirazione

  • Selfie dei dipendenti

  • Immagini dei post del blog

  • Anticipazioni di prodotto

  • Allestimenti con i prodotti

Provane diverse (o tutte) e guarda quale ottiene il maggior coinvolgimento. Quindi prova a cambiare la strategia di pubblicazione su instagram in base a ciò che piace al tuo pubblico.

Trova, segui e interagisci con i tuoi clienti ideali

Trovare i tuoi clienti ideali su Instagram non è troppo difficile. La prima cosa che dovresti fare è guardare gli account che stanno seguendo attività simili alla tua: se li stanno seguendo, probabilmente saranno interessati anche a ciò che la tua azienda ha da offrire.

Ad esempio, se sei un guru del fitness che vende corsi di perdita di peso online, vorrai seguire alcune delle persone che seguono i guru del fitness. Se sei un'agenzia di marketing, dovresti seguire le persone che seguono le agenzie di marketing più diffuse.

Quindi, puoi iniziare a interagire con quelle persone commentando le loro foto, mettendo like e persino inviando loro messaggi diretti.

Però tieni questo a mente: se invii spam a persone o scrivi commenti generici che non sono adeguati alla foto o all'account che stai commentando, farai solo del male al tuo brand e darai fastidio alle persone. Prenditi il ​​tempo per creare davvero una vera connessione con il tuo pubblico e i tuoi sforzi alla fine pagheranno.

Usa le Instagram Stories. 

Ad agosto 2016, Instagram ha lanciato le storie.

Questa funzionalità ha cambiato completamente le carte in tavola consentendo agli utenti di pubblicare foto o brevi video. Le Instagram Stories vengono mostrate come slideshow e sono attive solo per 24 ore, sebbene possano essere salvate sul tuo account nella sezione Storie in Evidenza, così da essere visualizzate anche in seguito.

Questi sono alcuni dei vantaggi dell'utilizzo di Instagram Stories per le aziende:  le storie sono ben visibili nella parte superiore delle timeline dei follower proprio sotto il logo Instagram. Possono essere usate per catturare contenuti dietro le quinte che non devono avere la stessa qualità dei post normali.

È facile sperimentare diversi tipi di contenuti: foto, video brevi, boomerang (immagine GIF), video girati all'indietro (rewind) e video dal vivo.

Inoltre puoi taggare altri account che possono ri-condividere la tua storia.

Puoi fare altre modifiche divertenti attraverso filtri, testo e adesivi.

Tutte le foto e i video che aggiungi verranno riprodotti nella sequenza in cui sono stati aggiunti e potrai inserirne quanti ne desideri. 

Le pubblicità nelle Instagram Stories sono diventate disponibili a tutte le aziende a livello mondiale da marzo 2017. Puoi utilizzarle per indirizzare nuovi segmenti di pubblico e aggiungere call to action e link, particolarmente utili per le promozioni. 

Usa gli hashtag per aumentare i tuoi follower.

Gli hashtag possono essere specifici di una singola campagna o generali: tutto ciò che è importante è che siano rilevanti. Assicurati di impostare anche l'hashtag principale della tua azienda (#yourbrandname) e usarlo con parsimonia su Instagram. Ciò rende più facile per le persone trovare contenuti correlati a te e al tuo account principale.

Il massimo numero di hashtag che puoi aggiungere sono 30 per post di Instagram.

Usa i tuoi hashtag specifici della campagna, ma non dimenticare quelli più popolari del momento per aumentare l’audience dei tuoi contenuti. Ad esempio, puoi aggiungere hashtag come #tbt (Throwback Thursday) ma non dimenticare quelli specifici del settore. Se sei nel settore IT ad esempio, l'hashtag #IT o #tech andranno benissimo. Inoltre, considera come aggiungere hashtag, questi possono essere aggiunti alla fine del post, in un commento o inseriti nel post effettivo, come fa GoPro.

Collabora e @menziona gli altri

Instagram è uno dei canali social più forti per mettere in evidenza i collaboratori e condividere le storie di successo dei clienti. Menzionali nelle tue storie e avrai indubbi benefici. Anche se non sei ufficialmente associato con un'organizzazione no-profit, puoi dare in beneficenza o fare una raccolta fondi un paio di volte all'anno. Va tutto bene finché la causa è in linea con i valori e la missione della tua azienda. Prendi in considerazione che non tutti stanno monitorando gli hashtag sui social media, quindi taggare un account è di solito una scelta migliore se vuoi farti notare da qualcuno di specifico.

Un'altra tecnica prevede l'uso di "shout-out". Un “urlo” non pagato è quando si collabora con un’altra azienda che ha all'incirca lo stesso numero di follower che si promuovono a vicenda ed entrambi beneficiano di una maggiore esposizione.

Oppure puoi pagare per essere menzionato: è essenzialmente una campagna di influenza. Questo di solito comporta il pagamento di un’azienda o di un influencer con un seguito molto più ampio per promuovere il tuo prodotto o servizio. È un ottimo modo per ottenere rapidamente un gran numero di nuovi follower, purché tu crei un forte richiamo all'azione e il pubblico dell'influencer sia genuino.

Produci contenuti creativi

Concentrati sulla soluzione che offri, non sui prodotti che vendi. Su Instagram, è essenziale aggiungere valore ai tuoi clienti e mostrare un bell'aspetto mentre lo fai. Non sottovalutare mai il fatto che la cosa più importante su questo social è il contenuto visivo.

Se la tua attività è orientata ai servizi, concentrati sulla presentazione del processo alla base della fornitura del servizio. Mostra la tua cultura aziendale, condividi la tua missione con il mondo o condividi semplicemente alcuni suggerimenti e how-to. È possibile caricare foto, brevi video (Boomerang e Reels) e video di almeno un minuto (Serie Video).

I clienti hanno una naturale curiosità riguardo a dove e come vengono realizzati i loro prodotti, e puoi usare Instagram per mostrare loro tutto il loro ciclo di vita. Ciò è particolarmente rilevante per le aziende che vendono prodotti ecologici o con finalità etiche. Usa immagini per dimostrare come vengono realizzati i prodotti: dal materiale di base, dalla produzione fino alla distribuzione.

Se non ti viene in mente niente, puoi condividere qualcosa che tutti hanno: schizzi, appunti e lavagne o lavagne piene. Ogni azienda ha idee di brainstorming, sta a te prendere una bella foto e caricarla su Instagram. Potresti scoprire che è meglio provare diversi tipi di post finché non trovi quello che coinvolgerà il pubblico. Grazie all'ennesima nuova funzione, Instagram ti consente di archiviare i post anziché eliminarli: li puoi sempre ritrovare nella sezione Archivio insieme alle stories pubblicate nelle settimane o mesi precedenti.

Resta in ascolto che c'è un messaggio per te!
Agenzia
Servizi
Lavori
Jobs
Trame Digitali® è un marchio registrato da Nexha SRL, Via Frà Bartolomeo 82/A, Prato. P.Iva: 02450300971 - Credits
two hands tied with a red line